Una luce sullo sport a MIGLIONICO in provincia di MATERA

28ª

 

P

a

r

t

i

t

a

 

d

e

l

 

M

 

I

G

L

I

O

N

I

C

O

 

C

A

L

C

I

O


28ª gg/13ª gR - Domenica 14.04.13 >> LA PARTITA del MIGLIONICO CALCIO 2012/2013>>ACeSport

 MIGLIONICO CALCIO- SPORTING PIGNOLA 1-1  Vedi > RISULTATI  28ª gg

Vedi la Foto Gallery  della partita del Miglionico Calcio ...by ACe La squadra del Miglionico Calcio che ha incontrato il PIGNOLA - 28ª gg Eccellenza Lucana 2012/2013 La squadra del PIGNOLA che ha incontrato il MIGLIONICO CALCIO - 28ª gg Eccellenza Lucana 2012/2013 MIGLIONICO-PIGNOLA  28ª gg Eccellenza Lucana 2012/2013  VIDEO Gallery della partita del MIGLIONICO CALCIO  ...by ACe

Cronache e Tabellini 28ª Giornata/13ª gR  dal "Il Quotidiano della Basilicata" del 15.04.13

>> UNARassegna STAMPA della GIORNATA tratta dal QUOTIDIANO della BASILICATA DUE Rassegna STAMPA della GIORNATA tratta dal QUOTIDIANO della BASILICATA

>> Doccia fredda su  rigore al 49'st, ultimissimo secondo di recupero. Il Pignola butta giù un Miglionico tonico e grintoso che avrebbe ampiamente meritato i 3 punti. Pignola con cinismo spegne la fiammella salvezza

MIGLIONICO CALCIO (19/15°): Villa, Vulpis, Perrone, Battilomo A., Sansone, Grassani, Babatunde, Stolfa, Irimia (28’st Piccinni), Cacace (45’st Grande), Andriotti (15’st Ricciardi). A disp.: D’Adamo, Battilomo M., Costella, Centonze. All.: D’Angelo. SPORTING PIGNOLA (32/11°): Masi, Lauria, Santarsiero, Camelia, Olita, Laurino (45’st Di Carlo), Santopietro, Chiorazzo, Brindisi, Galluzzi, De Carlo(32’st Petraglia).  A disp.: Raimondi, Conte, Di Carlo All.: Lauria.

ARBITRO: MIGLIONICO-PIGNOLA 0-1 . Arbitro Massara CAI Reggio Calabria. Ass.: Picerno e Paolillo sez. MateraMassara CAI Reggio Calabria . Assistenti: Picerno e Paolillo - Matera

RETI: 34’pt Cacace®, 49'st Brindisi ® NOTE:Ammoniti: Sansone,Irimia,Ricciardi(M),  Camelia,Santopietro,Brindisi(P). Campo in perfette condizioni. Spettatori un centinaio. Rec:1’pt, 4’st. Angoli: 9 a 4 per il Miglionico.

>> Da Il Quotidiano della Basilicata >> MIGLIONICO, 15.04.13. All’ultimissimo secondo di recupero arriva la pesante bastonata per il Miglionico. A dargliela è un Pignola cinico e spietato che si vede assegnare un rigore dall’arbitro Cai calabrese. Dagli undici metri la pugnalata con trasformazione in gol in contemporanea con i 3 fischi finali, tra le proteste chiude la gara e avvicina la squadra di D’Angelo sull’orlo della retrocessione. Una gara in cui la formazione di casa è stata arrembante e a tratti ha strappato applausi con il trio d’attacco Irimia-Andriotti-Babatunde che supportato dalle piroette di un Cacace in gran spolvero e dalla grinta di Stolfa e Battilomo sulla linea di centrocampo ha battuto sulla difesa attenta del Pignola nella quale ha svettato un Olita che in diverse occasioni ha messo all’angolo le ambizioni di Grassani e compagni. Al 3’ lo slalom di Stolfa tra le retrovie dei potentini  ha portato al tiro Andriotti che ha impegnato Masi in uscita. Al 5’ è Brindisi sul filo del fuorigioco a tirare e a trovare la zampata di Vulpis ad interrompere la corsa della sfera.  Babatunde al 6’ apre dalla sinistra per l’accorrente Cacace che dalla destra prontamente tira. La sfera sfiora il palo. Andriotti al 7’ si libera dell’avversario e penetra in area. Il suo tiro sul primo palo è deviato in angolo da Masi. Sfila dalla destra Perrone al 15’ ma il suo tiro sorvola la traversa. Si vede il Pignola in contropiede al 19’ con Brindisi che si insinua fra i difensori ed impegna Villa. Al 20’ è ancora Miglionico con Andriotti che impegna ancora Masi sul primo palo e qualche minuto dopo è una sventola di Stolfa dal limite a sorvolare la traversa. Triangolazione Battilomo-Babatunde con tiro debole di quest’ultimo che trova pronto Masi.  Irimia ci prova al 24’ senza fortuna. Rischia grosso il Miglionico al 27’ quando su un retropassaggio Villa sbaglia l’appoggio servendo lo sgusciante Brindisi che lo impegna severamente di piede salvando la rete. Rete che arriva per il Miglionico al 34’ quando Cacace è steso in area. Batte lo stesso numero dieci miglionichese. Intuisce solo Masi ma non ci arriva. La sfera gonfia la rete per il vantaggio bianco verde che strappa applausi dagli spalti ed innesca il balletto propiziatorio e liberatorio di Quham Babatunde. I Biancoverdi insistono nel cercare il gol sicurezza ma senza fortuna.  La ripresa si apre con il Miglionico tonico ed un Pignola che prova a dar fastidio in avanti. Al 24’ la squadra di mister Lauria ha l’occasione per pareggiare. Su calcio d’angolo è Laurino a colpire di testa da pochi metri da Villa. Lo scatto di reni fulmineo del numero uno bianco verde gli nega la rete deviando la sfera in angolo.  Sul finire della gara è il Miglionico ad andare più volte vicino al raddoppio con azioni travolgenti di Cacace che impegna Masi al 35’ . Poi è la volta di Ricciardi Babatunde che si intendono alla perfezione. Il loro triangolo trova la zampata salvatrice di un difensore sulla linea. Al 38’ Stolfa serve Babatunde sulla destra. Il cross del nigeriano in piena area vede il tiro di Battilomo prima e Ricciardi poi con la difesa pignolese che si salva in angolo. Stessa scena al 45’ quando è Babatunde a vedersi negare il gol sulla linea di porta da un difensore. E quando la gara sembrava oramai concludersi con la vittoria dei locali, su un innocuo lancio in avanti con Sansone in anticipo sulla palla, la stessa  veniva vista dall’arbitro sfiorare la mano del difensore con conseguente rigore al 49’ . Tra le proteste il gol del Pignola che non perdonava facendo montare la rabbia nei locali per aver visto svanire una vittoria che avrebbe quantomeno permesso di continuare a coltivare il sogno d’Eccellenza. E di rigore, il Miglionico vede stopparsi pericolosamente la  sua già difficile corsa salvezza. Diventa, con amarezza, fanalino di coda dell’Eccellenza. Il Pignola invece sprizza gioia e tanta salute ... per il suo 33esimo punto stagionale. Antonio Centonze

Il Taccuino di Bianculli a cura di Biagio Bianculli - Villa d'Agri (PZ)Il TACCUINO di BIANCULLI del 15.04.13 Il PUNTO sulla giornata d'Eccellenza.

>>>Diego Battilomo - Dirigente MIGLIONICO CALCIOLa denuncia dell'arrabbiatissimo dirigente Diego Battilomo:MIGLIONICO NON CI STA! Buttarci fuori in questo modo dall’Eccellenza è un’indecenza!

MIGLIONICO, 17.04.13. Al comunale di Miglionico è stata una domenica con finale da brivido mixato a tanta rabbia. La compagine di casa, all’ultimo secondo dell’ultimo dei 4 minuti di recupero ha subito letteralmente lo scippo dei 3 punti sia per suo demerito non avendo chiuso la partita prima ma soprattutto per una circostanza che ha dell’incredibile. L’arbitro Cai, giunto dal fondo della Calabria e pagato con i nostri soldi e sacrifici - precisa l’arrabbiatissimo dirigente Diego Battilomo, è riuscito a vedere al 49’st la sfera sfiorare la mano di un difensore del Miglionico che la rincorreva controllandola e per giunta in vantaggio sugli attaccanti del Pignola che increduli si sono visti assegnare un rigore nell’ulteriore minuto di recupero che l’arbitro ha aggiunto, per una sostituzione, ai 3 precedentemente decretati! Un rigore che il Pignola che ha giocato la sua partita della vita, ha trasformato in gol permettendosi pure di festeggiare con cinismo il pareggio sul triplice fischio finale che, stando i risultati delle altre che hanno, guarda caso vinto agevolmente le loro partite, sta di fatto condannando il Miglionico all’ultimo posto in classifica che vuol dire retrocessione.E sempre Battilomo aggiunge: “Il Miglionico Calcio a questo nuovo scempio perpetrato ai suoi danni non ci sta!  A Miglionico abbiamo sempre avuto il massimo rispetto di tutte le società che sono venute a calcare il nostro stadio e delle terne arbitrali, dalle quali quest’anno di torti ne abbiamo avuti più di altri ma questa ennesima “azione domenicale” è davvero una punizione troppo severa che non possiamo tollerare. Abbiamo perso partite anche 4-0 ma contro squadre che meritavano  e non ci siamo permessi di fare nessun appunto  ma il furto autorizzato subito domenica  è davvero troppo!” Ed il vulcanico dirigente si rivolge a chi dovrebbe vigilare sulla correttezza del campionato e sulla partecipazione attiva delle squadre in base alle norme federali che impongono di schierare sempre la migliore formazione in ogni gara.La  denuncia alla procura federale, con allegato un dossier dettagliato per far verificare la regolarità delle gare di questo scorcio di campionato, è già in fase di invio. Chiediamo giustizia per questi  ennesimi torti subiti che ovviamente avvantaggiano in questo caso le squadre di Tursi e Marconia nella lotta salvezza! Squadre che hanno vinto domenica contro le blasonate, Angelo Cristofaro e Viggiano e che nelle ultimissime hanno collezionato anche vittorie esterne su campi dove il Miglionico ha dovuto lottare e subire. Vedi il Marconia che è andato a vincere a Moliterno o il Tursi che ha preso 3 punti contro il Policoro. Non voglio insinuare nulla ma sono dati statistici e riscontri oggettivi che dovrebbero far riflettere chi di dovere per garantire la regolarità del torneo. Quest’anno senza play-out e play-off, il torneo  sembra già terminato da tempo, per molte delle squadre ma non certo per noi e per quelle che giocano contro di noi! Il Miglionico lotterà sportivamente fino alla fine, anche se la fine a volte pensiamo che sia veramente vicina. Questi episodi incredibili  ti fanno disaffezionare al mondo del calcio,  favorendo la voglia di mandare tutto a quel paese e non iscrivere neanche più la squadra a questi campionati che diventano solo sacrifici, critiche da subire e senza alcuna soddisfazione anzi con l’aggiunta di amarezze.” ACe dal Quotidiano della Basilicata del 19.04.13 Antonio Centonze  by Miglionico Calcio 2012/2013 Antonio Centonze ACe for www.MiglionicoCalcio.it

<< Commenti della settimana >> & Prossima giornata   =>

Miglionico Calcio 2012/2013

Miglionico Calcio 2012/2013 - Antonio Centonze Miglionico Calcio 2012/2013  by Antonio Centonze

Domenica 21.04.2013 ore 16 al comunale di Miglionico arriva in visita il Viggiano > 14^gg di Ritorno

MIGLIONICO (20/16°) -VIGGIANO(37/10°)