Una luce sullo sport a MIGLIONICO in provincia di MATERA

TdR 2012

 

P

a

r

t

i

t

a

 

a

 

M

I

G

L

I

O

N

I

C

O

 

 


51°  Torneo delle Regioni - BASILICATA 2012 >> LA PARTITA di CALCIO FEMMINILE a MIGLIONICO

 SICILIA - PIEMONTE VALLE D'AOSTA   1-4 La partita del Torneo delle Regioni 2012 a MIGLIONICO (MATERA) fra SICILIA e PIEMONTE VALLE d'AOSTA FOTOVedi le foto by ACe ... della partita del Torneo delle Regioni 2012 a MiglionicoRiprese filmate partita>Alcune immagini filmate della partita del Torneo delle regioni svoltasi a MIGLIONICO  Alcune immagini filmate della partita del Torneo delle regioni svoltasi a MIGLIONICO

Cronache e Tabellini della Giornata

da TDR News  >>

Rassegna STAMPA della GIORNATA tratta dal TDR News

MARCATORI  Di Piazza 19’pt (S), Marcella 29’pt, Mellano2’st, Tosetto 25’st, Fasciolo 27’st.

SICILIA: Catanzaro 6; Arcangelo 6(29’st Morillo), Gaaliche 6.5, Guadagna 6(15’st Cimino 6.5), La Cavera 6 (12’st Gargano 6 sv/ 38’st Levantino sv); Governale 6, Lo Monaco 6, Schirò 6 (4’st La Mattina 6), Cerruto 6; Di Piazza 7, Dragotto 6.5. PANCHINA Campanella, Bernardini, Giaimo, Sciarratta. ALLENATORE Osman.
PIEMONTE VALLE D’AOSTA: Malosti 6; Tabor 6, Toscano 7, Giordano 6.5, Lovera 6; Bianco 6(29’st Pittorru sv), Antonietti 6.5(1’st Tosetto 7), Marcella 6.5(1’st Mellano 6.5); Di Maria 6.5(1’st Mancin 6), Zabbelan 6.5(36’st Civalleri 6), Fasciolo 7. PANCHINA Mognol, De Masi, Di Nuzzo, Rubino. ALLENATORE Foderaro.
ARBITRO: Campanella di Venosa 7 (Benevento-Spagna).

NOTE: Ammoniti: Giordano(P), Guadagno,Cimino(S). Rec 1t: 1’ , 2t: 3’ . Angoli: 7-3 per Piemonte Valle D’Aosta. Temperatura 19°.

MIGLIONICO, 31.03.12. Partenza sprint e con un poker del Piemonte Valle d’Aosta sulla Sicilia. Una Sicilia pimpante che aveva aperto le marcature  passando in vantaggio al 19’ della prima frazione. Le ragazze messe in campo da mister Osman contenevano bene le folate delle piemontesi  che si avvicinavano alla rete difesa da Catanzaro senza impensierirla piu di tanto. Al 3’ un colpo di testa in area di Barbara Toscano su cross dalla destra terminava alto sulla traversa mentre al 5’ era il capitano Elisa Zabellan che girava a rete su invito da calcio d’angolo dalla destra  senza fortuna. Al 9’ era la Sicilia a creare scompiglio in area piemontese con Dragotto anticipata al momento del tiro. E sempre la Dragotto si ripete al 13’ . Il suo cross dalla destra dopo uno slalom fra le piemontesi non trova nessuno in area all’appuntamento. Al 17’ la risposta della Zabellan è una sventola dal limite, dopo un dribbling, intercettata dal portiere siciliano che si esalta con una deviazione in angolo. Ed al 19’ arriva il vantaggio per i siciliani. Da una punizione dalla sinistra un bel servizio in verticale in area viene intercettato dalla  Cerruto che si libera dell’avversaria e serve Clara Di Piazza defilata sulla destra. Il tiro della Di Piazza gonfia la rete alla sinistra della Malosti. Rabbiosa reazione dei rossi piemontesi che si portano al tiro al 23’ ancora con la capitana Zabellan. Para Catanzaro. Al 23’ è ancora la siciliana Cerruto ad involarsi dalla sinistra sul filo del fuorigioco. E’ fermata in extremis da un’arcigna Barbara Toscano che in scivolata mette in angolo. Si salva in questa occasione il Piemonte che al 29’ con un intuizione e con l’intelligenza tattica della Zabellan trova il pareggio. Il lungo lancio dalla sinistra trova in area Francesca Marcella che di piatto anticipa la difesa isolana e batte la giovanissima portiera, Catanzaro, sul primo palo. Insiste il Piemonte che al 34’ prima con Marcella e poi con una tonica ed irresistibile Marta Fasciolo manca l’occasione del vantaggio. Vantaggio che la squadra di mister Foderaro trova al 2’ della ripresa. E’ la giovanissima Francesca Mellano (classe’97, una delle più piccole della categoria ) di sinistro a silurare dal limite Catanzaro che nulla può. Sulla scia del vantaggio il Piemonte insiste per mettere al sicuro il risultato. E’ la Fasciolo al 10’ a girare a rete sfiorando il palo. Al 16’ una punizione di Zabellan impegna Catanzaro e al 21’ , un colpo di testa del difensore Toscano su angolo di Fasciolo, sfiora la traversa. Il predominio territoriale del Piemonte porta al nuovo gol. A siglarlo questa volta è la pimpante neoentrata Tosetto. Al 25’ è suo il colpo di testa sulla linea che porta a 3 le marcature, a conclusione di un’azione corale con tiri prima di Toscano e poi di Fasciolo.  La Sicilia fa quel che può ed il calo atletico sotto il sole del mezzogiorno di Miglionico è evidente. Al 27’ la squadra dei rossi piemontesi realizza il poker. Questa volta è Emanuela Bianco a lanciare per la Fasciolo che con una fuga travolgente appena entrata in area beffa Catanzaro per la quarta volta. Si chiude con un secco 4-1 che avvicina il Piemonte-Valle d’Aosta  al passaggio del turno pur se la Sicilia non ha demeritato rispondendo colpo su colpo in un primo tempo in cui non ha saputo approfittarne. Alla fine esultanza fra le fila piemontesi e amarezza per le siciliane che nella prima frazione, dopo il vantaggio, avevano accarezzato l’idea di far bottino pieno. by Antonio Centonze.  > ACe for www.MiglionicoCalcio.it