Una luce sullo sport a MIGLIONICO in provincia di MATERA

12ª

 

P

a

r

t

i

t

a

 

d

e

l

 

M

I

G

L

I

O

N

I

C

O

 

C

A

L

C

I

O


12ª gg -Domenica 27.11.11 >> LA PARTITA del MIGLIONICO CALCIO 2011/2012 >>ACeSport

MIGLIONICO-GROTTOLE   1-3                FOTO Vedi le foto by ACe ... della partita & Alcune immagini filmate della partita del MIGLIONICOFILMATI

vedi > RISULTATI   12ª

  Foto della partita by ACe La squadra del MIGLIONICO CALCIO MIGLIONICO CALCIO

Le FOTO della partita by ACe La squadra del GROTTOLE 2011/2012 che ha affrontato il MIGLIONICO CALCIO -  PROMOZIONE Lucana 2011/2012 Le FOTO della partita by ACe

1

3

Cronache e Tabellini della 12ª Giornata da "Il Quotidiano della Basilicata" del 28.11.11 clikkando  >>Rassegna STAMPA della GIORNATA tratta dal QUOTIDIANO della BASILICATA

MIGLIONICO CALCIO: Galante, Giove, Galeota, Angelino (1'st Acquasanta), Battilomo M., Fattore (24'st Bitetti), Battilomo A. (1'st D'Ambrosio), Cacace, Tragni, Montemurro, Tritto. A disp.: Grande, D'Aria, Fiore, Perrone. Allenatore: Pino Angelino
GROTTOLE Lanzolla, Carbone P, Giampetruzzi, Paladino F., Di Matera, Menzella, Salluce, Paladino R.,Nasca (32'st Varvarito), Margarita (41'st Antezza), Carbone A. A disp: D'Alessandro, Santoro, Esposito, Manicone, Grilli. Allenatore: Varvarito in sostituz di D’Ascanio squalificato.
ARBITRO:La terna arbitrale di MIGLIONICO-GROTTOLE 1-3.  Arbitro Giambersio Angelo Raffaele - sezione di Venosa (Salvatore Grilli-Antonio De Luca della sezione di Moliterno)Giambersio Angelo Raffaele di Venosa (Salvatore Grilli-Antonio De Luca)
RETI: 36'pt Margarita, 39'pt e 30'st Nasca; 25'st Tragni(r).
NOTE: Temperatura 14°. Giornata soleggiata. Campo in perfette condizioni.
Ammoniti: Battilomo M.,Montemurro,Giove,Tragni (M); Di Matera, Salluce,Carbone, Nasca (G). Rec 1t:1’, 2t: 4’ .

=>   3 gol subiti e 3 punti di sutura su ali bagnate. Una figuraccia quella rimediata contro un Grottole coriaceo. Ridimensionati i sogni digloria di un Miglionico che voleva volare.

MIGLIONICO.Miglionico con la testa altrove, senza mordente, poco lucido e senza scusanti se non quella di aver preso sottogamba una partita che era assolutamente da vincere. Ridimensionati i sogni di vetta in tutta fretta. Per la squadra guidata da mister Pino Angelino, doveva essere una gara di conferma sulle reali ambizioni e potenzialità. Il Miglionico era chiamato a dare un segnale tangibile della sua voglia di emergere. Segnale che non c’è stato. Un Grottole coriaceo, ben messo in campo e che ha lottato per 90 minuti su ogni palla, senza mai fermarsi, ha messo sotto i più quotati, sulla carta, cugini miglionichesi vanificando i loro sogni di gloria. 6 i punti che dividevano le due formazioni prima del sentito derby odierno. Il Miglionico giungeva all’appuntamento dopo il blitz per 2 a 1 a Balvano che l’aveva posizionato in quarta posizione con 18 punti. Il  Grottole degli ex Menzella e Salluce invece, reduce dalla scoppola interna per 3 a 0 ad opera del Ferrandina, giungeva al derby con 12 punti. 6 punti di differenza sulla carta che in campo non si sono visti. A salire sugli scudi è stata proprio la squadra ospite, guidata dagli spalti da un mister D’Ascanio lì esiliato dopo le proteste di 7 giorni prima. Dopo una prima incursione del Grottole al primissimo minuto con un atterramento in area al limite del “fallo da rigore” il gioco è ristagnato a centrocampo. Un Miglionico fortemente statico a differenza delle altre partite casalinghe, impacciato non riusciva a modellare e costruire, tanto che la prima occasione da gol al 15’ era del Grottole. Una girata in area di Margarita accarezzava la traversa e tre minuti dopo il folletto Nasca si liberava in area per il tiro. Galante gli si opponeva di pugno deviando in angolo. Al 27’ era il Miglionico a riuscire a sfondare e segnare. Da una punizione dalla sinistra scodellata in area da Montemurro ad elevarsi su tutti era l’under Roberto Angelino che di testa metteva in rete. L’arbitro Giambersio annullava per vedendo un fallo di Cacace su Menzella fra le proteste dei miglionichesi. Proteste contenute e limitate dai continui richiami fatti dalla società verso i propri calciatori a causa dell “giornate di squalifica” guadagnate per inutili proteste nella dozzina di gare sin qui disputate. Il filmato dell’azione del gol annullato è qui visibile e giudicabile.Il GOL annullato al MIGLIONICO CALCIO Al 36’ è il Grottole a gonfiare la rete. Con una punizione dalla distanza Margarita con un destro a giro, neanche tanto irresistibile, beffa Galante sul proprio palo. Il suo tuffo non raggiunge la sfera che porta il Grottole sull’ 1 a 0. Miglionico in reazione si catapulta in avanti senza impensierire la retroguardia grottolese che su un rapido contropiede dopo 3 minuti raddoppia. Uno svarione difensivo del Miglionico porta Nasca a trovarsi libero di colpire a due passi da Galante. Il raddoppio mette in ginocchio il MiglionicoIl GOL del raddoppio del GROTTOLE che si porta sul 2-0 a Miglionico sul MIGLIONICO CALCIO che non riesce a produrre azioni degne di nota cui aveva abituato il pubblico nelle precedenti occasioni. Un Miglionico davvero irriconoscibile che va al riposo con uno 0-2 difficile da pronosticare. La ripresa vede l’ingresso in campo di Acquasanta e D’Ambrosio a rinforzare la spinta offensiva. Al 13’ è Tragni a provarci su punizione. Lanzolla ribatte di pugno consentendo ancora  Tragni una semigirata che accarezza la traversa. Poco incisiva, la squadra di Angelino, solo al 25’ accorcia le distanze su rigore per atterramento di Peppe Tragni. Trasforma, spiazzando Lanzolla, il bomber altamurano che si porta a 4 nella classifica cannonieri.Il GOL su rigore di Peppe TRAGNI del MIGLIONICO CALCIO Il recupero per il Miglionico sembra profilarsi possibile mancando 20 minuti al termine ma al 30’ , da un nuovo errore a centrocampo, arriva il terzo gol per il Grottole. E’ Paladino a contrastare, non mantenendo la distanza, una punizione di Montemurro battuta a centrocampo. Il passaggio filtrante che ne deriva  porta Nasca a tu per tu con Galante. Il centravanti non sbaglia. Realizza la personale doppietta e tarpa le ali alla voglia di rimonta del Miglionico. Miglionico ci prova al 35’ con Bitetti da poco entrato per comporre il tridente d’attacco TBD. Non To Be Defined ma Tragni-Bitetti-D’Ambrosio. Nulla da fare. Lo stesso, un minuto dopo quando Lanzolla risponde ad una girata in area di Tragni. E’ ancora Grottole che non arretra e si prodiga in avanti con Margarita al 38’ che impegna severamente Galante. Al 40’ è Tragni a cercare la rete ma Lanzolla di piede devia in angolo. Minuti finali con un Grottole che non si chiude ma rilancia in avanti tenendo lontano i pericoli, pochi, del Miglionico alla sua terza sconfitta casalinga consecutiva. Dall’aria rarefatta di alta quota alla odierna disfatta. Questa la sintesi per il Miglionico visto oggi. La cronaca di ACe per  www.MiglionicoCalcio.it

< <Commenti della settimana > > & Prossima giornata   =>

Miglionico Calcio 2011/2012

Miglionico Calcio 2011/2012  Miglionico Calcio 2011/2012

 Antonio CentonzeAntonio Centonze  da Altamura per il Miglionico Calcio 2011/2012  di Promozione Lucana