Una luce sullo sport a MIGLIONICO

 

P

a

r

t

i

t

a

 

d

e

l

 

M

I

G

L

I

O

N

I

C

O

 

C

A

L

C

I

O

LA PARTITA del MIGLIONICO CALCIO 2010/2011

gg -Domenica 07.11.10 ACeSport
VULTUR -MIGLIONICO 1-1 > FOTO Vedi le foto by ACe ... della partita& VULTUR - MIGLIONICO 1-1  Alcune immagini filmate della partita del MIGLIONICO  FILMATI  ONLINE

Padroni di casa subito in vantaggio con Larotonda, ma fallisscono l’operazione sorpasso. Il pari fa felice solo il Miglionico. La Vultur si fa raggiungere da Venezia e non riesce ad abbandonare l’ultimo posto.

Solo nella ripresa "esce" il Miglionico. Gol in progressione di un Angelo Venezia versione dribloMan

vedi > RISULTATI  

Le FOTO della partita by ACe  La squadra della VULTUR RIONERO 2010/2011 che ha affrontato il MIGLIONICO CALCIO -  ECCELLENZA Lucana 2010/2011  Le FOTO della partita by ACe

MIGLIONICO CALCIO 2010/2011 con Foto della partita by ACe La squadra del MIGLIONICO CALCIO    MIGLIONICO CALCIO 2010/2011 Foto dal campo di Rionero in Vulture (PZ)
1 1

Vedi le Cronache e Tabellini della Giornata da "Il Quotidiano della Basilicata" del 08.11.10 clikkando  >>

Rassegna STAMPA della GIORNATA tratta dal QUOTIDIANO della BASILICATA

VULTUR RIONERO Di Matteo, Larotonda, Maiorino( 8’st Catarinella), Tafuni C., Di Fazio, S t ro z z a ( 2 7 ’st Ricchiuti), Moccia, Izzi, Argenti, Cammarota, Tomasulo(22’st Tafuni N.). A disp.: Zucale, Callimo, Ricciardi, Marmora. All. Larocca.

MIGLIONICO CALCIO : Salluce G., Battilomo M. (8’st D’Aria), Acito, Salluce D., Menzella,Battilomo A.(22’st Perrino), Dimucci(22’st Vinzi), Montano, Deceglie G., Galeota, Venezia. A disp.: Deceglie V., Carbone, Artuso, Fattore, Grande,Lacanfora. All. Motta

ARBITRO:La terna arbitrale di VULTUR-MIGLIONICO 1-1.  Arbitro Salvatore Antonio - Potenza (Aliani-Guida) Salvatore Antonio - Potenza (Aliani-Guida)
RETI: 11’pt Larotonda, 23'st VENEZIA.
NOTE: Ammoniti Tomasulo per la Vultur e Perrino per il Miglionico. Angoli 3 a 1 per la Vultur. Recupero: 3’pt, 3’st .

=>MIGLIONICO. Miglionico trova il pareggio ma non affonda per conquistare l'intera posta. Vantaggio della Vultur trovato dopo solo 11' minuti di gioco contro un Miglionico contratto e che ha lasciato ampi spazi di manovra agli uomini del Vulture.  Colpo di testa susseguente a calcio d'angolo del numero 2 locale che beffa Salluce. Nella ripresa si vede un altro Miglionico con predominanza in attacco della squadra illuminata dalle continue "gridate" di mister Motta dalla panchina.  Gli innesti di Perrino e Vinzi con D'Aria subentrato all'infortunato Michele Battilomo danno linfa in avanti. Il pareggio arriva al 23' con un affondo personale dell'Angelo Biondo VENEZIA che si incunea in area in dribbling e supera il portiere della Vultur con un tiro da sotto. Da segnalare nel primo tempo uno spettacolare intervento dell'esperto portiere della Vultur che al 44'  nega una rete da un metro su assist di Galeota al nostro Giuseppe Deceglie, sfortunato nell'occasione. ACeSport

=>RIONERO in VULTURE. Al comunale “Pasquale Corona” il Miglionico coglie un meritato pareggio e costringe la Vultur a rimanere fanalino di coda. La Vultur dal canto suo ha gettato alle ortiche una vittoria, alla sua portata, che avrebbe consentito di lasciare l’ultimo posto della classifica proprio all’avversario di turno. I rioneresi illusi dal dominio e dal vantaggio della prima frazione di gioco, nel secondo tempo sono apparsi più molli e meno arrembanti lasciando così l’iniziativa agli ospiti che hanno agguantato il pari e che - se avessero osato un po’ di più - avrebbe potuto fare ancora più male ai vulturini. In buona sostanza il risultato è equo avendo le due formazioni giocato meglio un tempo ciascuna. Prova ne sono le due reti segnate, una per tempo, prima dai rioneresi e poi dai materani. I padroni di casa, privi del centrale difensivo Carretta squalificatoe reduci da tre sconfitte consecutive, si sono dati da fare sin dai primi minuti comprimendo l’avversario nella propria metà campo. Infatti già al 2’ hanno usufruito con scarso successo di una punizione che Izzi ha alzato di poco sopra la traversa. Al 10’grandissima occasione per i vulturini con Argenti che tutto solo dalla lunetta ha messo incredibilmente tra le braccia del portiere ospite.Per fortuna un minuto dopo a porre rimedio al grossolano errore del compagno ci ha pensato capitan Larotonda che con una precisa incornata su corner di Moccia ha messo nell’angolino alto alla sinistra del portiere Salluce. Al 15’ Moccia ha impegnato severamente l’estremo difensore ospite con un forte tiro. Al 27’ esce bene su Deceglie il portiere locale Di Matteo al suo debutto di fronte al pubblico amico. Dopo un calcio piazzato di Tafuni C. al 33’, finito di poco fuori, è Izzi al 38’ dal limite dell’area piccola a tirare debolmente consentendo a Salluce G. di bloccare la palla senza difficoltà. Al 43’ Di Matteo mette sopra la traversa una conclusione ravvicinata di Deceglie G. Nella ripresa subito pericolosi i rioneresi al 2’ con Strozza il cui pallonetto è stato facile preda del numero uno ospite. Nei minuti seguenti il pallino del gioco pian pianino è passato nelle mani o meglio nei piedi dei materani che al 25’hanno rimesso le cose in parità con Venezia presentatosi, dopo due-tre dribbling, solo davanti a Di Matteo, che nulla ha potuto contro la conclusione ravvicinata dell’attaccante ospite. La reazione dei rioneresi piuttosto blanda non ha creato più favorevoli occasioni per cui alla fine si sono dovuti, volendo o dolendo, accontentare di un pareggio invece di un vittoria che già nel primo tempo poteva essere messa al sicuro. Michele Rizzo dal Quotidiano della Basilicata del 08.11.10

=> Interviste del dopo partita: I tecnici: «Risultato giusto» A fine partita così i due tecnici. Mister Motta:Un risultato di parità del tutto meritato da parte dei miei ragazzi. Nel primo tempo il Rionero è apparso molto più forte di noi, infatti è andato in gol, erano sempre più pimpanti. Poi nel secondo tempo loro sono calati e noi siamo usciti con il gioco e abbiamo trovato il gol. Poi ci siamo fermati sull’uno a uno però se avessimo insistito, avremmo anche potuto portare a casa i tre punti. Comunque il pareggio va bene, frutto di un tempo ciascuno, quindi pareggio giustissimo”. Così mister Larocca: <Sicuramente una vittoria mancata nonostante oggi siamo stati più concreti in fase di finalizzazione. Infatti siamo andati subito in gol con Larotonda e poi abbiamo dominato per tutti i 45’ creando almeno due tre palle gol importanti e decisive, purtroppo ancora una volta per mancanza di lucidità e concretezza non siamo riusciti a chiudere la partita. Nel secondo tempo siamo invece entrati in campo un po’ contratti ma forse anche troppo sicuri per aver dominato nel primo tempo e quindi di poter portare a casa il risultato, così non è stato perché abbiamo subìto un po’ la reazione dell’avversario che poi ci ha fatto gol. Abbiamo reagito ma non con la stessa brillantezza del primo tempo”. m.r.

 

< <Commento della settimana > > & Prossima giornata   =>

Mister Nicola MOTTA - Miglionico Calcio 2010/2011

Solo nella ripresa si vede il Miglionico. Venezia pareggia e sfiora il gol vittoria nel finale. 

MIGLIONICO, 11.11.10. Secondo risultato utile consecutivo e per la prima volta in questo campionato che porta un altro punto, dopo quello conquistato due domeniche fa contro la Murese. Un punto contro una diretta concorrente che fa morale e classifica e soprattutto permette al Miglionico di evitare sorpassi da parte di altre squadre continuando a stazionare  in una quint’ultima posizione che se mantenuta fino alla fine vorrebbe dire salvezza, unico obiettivo della squadra del presidente Grande. “Contro la Vultur –dichiara il presidente Domenico Grande, siamo partiti troppo impacciati e timorosi. Siamo stati poco lucidi per tutto il primo tempo e abbiamo lasciato ampi spazi di manovra ai loro giocatori arretrando forse troppo il nostro baricentro. E infatti dopo solo 11 minuti il CS Vultur ha trovato il gol del vantaggio. Anche qui nostra disattenzione su calcio da fermo. Il loro difensore su calcio d’angolo si è trovato libero di colpire di testa e gonfiare la nostra rete. Sotto di un gol, non siamo riusciti nel primo tempo, a riprendere la partita che sulle ali dell’entusiasmo del gol è stata ad appannaggio della Vultur.

Per loro era una partita importantissima e ci tenevano a lasciarci il testimone dell’ultimo posto, il 17esimo. Solo verso la fine del pt su un perfetto assist di Angelo Venezia per Giuseppe Deceglie, il loro esperto portiere ha compiuto un miracolo distendendosi come un giaguaro e strozzandoci in gola l’urlo del gol. Chiaramente chiudere il primo tempo con un pareggio sarebbe forse stato meglio ma è andata così!” E sempre il Presidente aggiunge: “Nella ripresa ho visto un Miglionico entrato in campo con piglio diverso, segno che la cura Motta negli spogliatoi è servita. Abbiamo iniziato a crederci e a non subire soltanto le loro folate. Le sostituzioni operate da mister Motta con Perrino, D’Aria e Vinzi e qualche spostamento di uomini e lavori si sono rivelate buone. E’ diventata una gara a viso aperto con Montano e Galeota che hanno dato più pressione in avanti e il gol di Venezia intorno al 20’ ci ha premiato. E’ stata un’azione personale del nostro “piedino magico” che ha superato magistralmente difesa e portiere regalandoci un meritato pareggio. Dopo il gol potevamo anche ribaltare completamente il risultato ma la sfortuna e un po’ di precipitazione sotto porta non ci hanno consentito di portare a casa l’intera posta.” Dopo 9 giornate, il Miglionico con 8 punti, frutto di 2 vittorie e 2 pareggi, resta ancorato sulla scia della salvezza. ACeQuotidiano della Basilicata

www.MiglionicoCalcio.itTorna alla HomePage www.MIGLIONICOCALCIO.it