Una luce sullo sport a MIGLIONICO

34ª

 

P

a

r

t

i

t

a

 

d

e

l

 

M

I

G

L

I

O

N

I

C

O

 

C

A

L

C

I

O

L'ULTIMA PARTITA del MIGLIONICO CALCIO 2010/2011

17ª gg Ritorno> MIGLIONICO-COMPR. TANAGRO 3-8 < Domenica 15.05.11 "Michele Arcangelo Ditrinco" di Miglionico

>> FOTO Vedi le foto by ACe ... della partita& MIGLIONICO-COMPRENSORIO TANAGRO 3-8 .  Alcune immagini filmate della partita del MIGLIONICO  FILMATI << della Giornata di Eccellenza by ACeSport 

vedi > RISULTATI  34ª 

Foto della partita by ACe La squadra del MIGLIONICO CALCIO Le FOTO della partita by ACe

 Foto della partita by ACe CARTA CANTA !!! La squadra del COMPR. TANAGRO 2010/2011 che ha affrontato il MIGLIONICO CALCIO -  ECCELLENZA Lucana 2010/2011 Le FOTO della partita by ACe
3 8

Vedi le Cronache e Tabellini della 34ª Giornata da "Il Quotidiano della Basilicata" del 16.05.11 clikkando  >>

Rassegna STAMPA della GIORNATA tratta dal QUOTIDIANO della BASILICATA

MIGLIONICO CALCIOD’Adamo (1’st Masellis), Di Vincenzo (1’st Cinnella), Salluce G., Battilomo A., Battilomo M., Perrone, Zizzamia, Galeota, Tragni, Montano, Dimucci. All: Motta.

COMPR. TANAGRODi Carlo, Lepore,Pascente,Piegari,Trifone,Nicoletti,Genco (1’st De Rosa), Pignata, Serritella S., Falivena(10’st Battaglia), Serritella R. All: Dente.

ARBITRO: Vicino Giancarlo di Corleto Perticara  L'arbitro di MIGLIONICO-COMPR. TANAGRO 3-8  Arbitro: Vicino Giancarlo di Corleto Perticara  con assistenti Sisto  e Delfino(Sisto-Delfino)
RETI:
11’pt,27’pt, 15’st,23’st e 43’st Serritella S., 17’pt e 33’st Tragni (M), 7’st Zizzamia(M), 30’pt Trifone, 2’st Lepore, 43’pt Falivena.
NOTE:
Giornata soleggiata. Campo perfetto.

=>Festival del gol al Ditrinco di Miglionico. Il Miglionico accompagnato in Promozione con 8 gol.

MIGLIONICO. Festival del gol. E’ quello cui hanno potuto assistere pochissimi intimi dalle tribune di un comunale vuoto causa cresime, comunioni e feste domenicali. Il risultato contava poco. La retrocessione per gli uomini di casa era già aritmeticamente arrivata domenica scorsa. Formazioni non al top in campo con panchine semi vuote. Gli uomini in campo si sono dati battaglia. Corrette e gradevoli le azioni e i gol a raffica da annotare velocemente. Parte arrembante il Tanagro che sembra avere qualche motivazione in più per centrare un terzo posto migliorando il suo score di classifica annuale. Impegna al 6’ D’Adamo con Piegari i cui due tiri vedono D’Adamo opporsi con il corpo e con le mani. Al 9’ il Miglionico ci prova con Montano in contropiede senza fortuna. Il suo tiro lambisce il palo. E all’11 è Serritella S. a dare il là per una quintina personale. Cross dalla destra di Genco e di piatto appoggia comodamente in rete. Risponde al 16’ Di Vincenzo dalla distanza ma il suo tiro sorvola la traversa. Un minuto dopo uno scambio Zizzamia Tragni porta quest’ultimo solo davanti a Di Carlo superato con un delizioso tocco da sotto. 1-1. Al 25’ è Zizzamia ad esaltare Di Carlo che devia in angolo ed al 27’ il Tanagro ripassa in vantaggio con Serritella S. Un rigore per il Miglionico sembra poter ristabilire un nuovo pareggio ma Zizzamia si lascia ipnotizzare da Di Carlo che para e devia in angolo. Dal possibile pareggio al 30’ il Miglionico prende il terzo. Trifone stacca in area e di testa mette dietro a D’Adamo. Slalom da applausi per Tragni al 36’ ma il suo tiro finale prende il palo e sul tap-in di Zizzamia, il corpo di Di Carlo salva la rete dei salernitani. Gol non fatto gol subito. Al 43’ Falivena dal limite dell’area con una saetta realizza il poker. Finisce il tempo sull’1-4. La ripresa vede Masellis e Cinnella in campo con Giuseppe Salluce che dopo un tempo da difensore in campo, torna ad occupare il suo ruolo sulla riga di porta. Il leit motiv della gara non cambia. Al 2’ è Lepore ad insaccare il quinto gol. Zizzamia al 7’ si invola dalla destra e con un diagonale accorcia le distanze. 2-5. Al 14’ ci prova Masellis in slalom ad entrare in area ma il suo tiro finale si spegne fra le braccia di Di Carlo. Serritella al 15’ in contropiede porta ad un risultato tennistico la gara. Una gara che scema di intensità tranne per S. Serritella che ha ancora il tempo per un pallonetto che beffa Salluce in uscita. Al 33’ è Tragni a realizzare la doppietta direttamente da calcio d’angolo per il 3-7. Al 43’ è sempre un Sandrino Serritella scatenato che va a nozze realizzando la sua quinta marcatura che porta il risultato su un rocambolesco e pesante per il Miglionico 3-8. Antonio Centonze dal Quotidiano della Basilicata del 16.05.2011

Interviste >>  Poca voglia di parlare fra le fila di un Miglionico che la sua Eccellenza non l’ha persa né oggi in cui di gol ne ha presi 8 e né domenica scorsa quando ne prese 7. “Certo 15 gol in due giornate non sono facili da digerire –precisa l’a.d. Maurizio Buono reduce da una trasferta a Milano. La gara odierna è stata la classica di fine campionato in cui il Miglionico non aveva davvero nulla da chiedere. Avevamo parecchi uomini assenti per impegni familiari ma quelli scesi in campo hanno fatto la loro parte fino in fondo. Le motivazioni erano quelle che erano. Il Mister ha dato spazio a chi durante l’anno ha giocato poco. Oramai questa stagione è da archiviare. Pensiamo adesso alla prossima cercando un pronto riscatto per riconquistare al più presto possibile questa Eccellenza che ci è sfuggita.” Soddisfazione per il terzo posto conquistato da parte di mister Dente.Noi ci tenevamo a portare a casa i 3 punti per conquistare il terzo posto, il massimo possibile in questo campionato in cui sono subentrato in corsa. Ostacolo al terzo posto era il Miglionico cui augura pronta risalita, che si è opposto con sportività e voglia nonostante la sua sicura retrocessione.Purtroppo il possibile secondo posto quello che ci avrebbe potuto dare gli spareggi, l’abbiamo compromesso in altre occasioni.  ACe

 

 Commento dell'ULTIMA di ECCELLENZA

Commento della Settimana

Commento della Settimana Commento della Settimana

  Commento della Settimana Commento della SettimanaACe dal Quotidiano della Basilicata

www.MiglionicoCalcio.itTorna alla HomePage www.MIGLIONICOCALCIO.it