Una luce sullo sport a MIGLIONICO

14ª

 

P

a

r

t

i

t

a

 

d

e

l

 

M

I

G

L

I

O

N

I

C

O

 

C

A

L

C

I

O

LA PARTITA del MIGLIONICO CALCIO 2010/2011

14ª gg -Mercoledì 08.12.10   FOTO dal CAMPO    by ACeSport
MIGLIONICO-BORUSSIA MARCONIA 0-1   FOTO Vedi le foto by ACe ... della partita& MIGLIONICO - MARCONIA 0-1. Alcune immagini filmate della partita a MIGLIONICO  FILMATI sono Online

Agneta affossa il MIGLIONICO.
vedi > RISULTATI  14ª

 Protagonista di Giornata . Foto della partita by ACe La squadra del MIGLIONICO CALCIO Protagonista di Giornata . Foto della partita by ACe

Le FOTO della partita by ACe La squadra del BORUSSIA MARCONIA  2010/2011 che ha affrontato il MIGLIONICO CALCIO -  ECCELLENZA Lucana 2010/2011 Le FOTO della partita by ACe
0 1

Vedi le Cronache e Tabellini della 14ª Giornata da "Il Quotidiano della Basilicata" del 09.12.10 clikkando  >>

Rassegna STAMPA della GIORNATA tratta dal QUOTIDIANO della BASILICATA

MIGLIONICO CALCIO: Salluce G., Acito, Perrone (25’st Cifarelli), Salluce D., D’Aria, Battilomo M.,  Battilomo A., Venezia, Montano, Tragni, Galeota (13’st Fattore). A disp.:Carbone, Vinzi, Lacanfora, Dimucci,Grande. All. Motta.

BORUSSIA MARCONIA:Rondinone, Caramia, Buono(37’st Miraglia), Cocchiararo, Salerno, Zuccarelli, Carretta,Garramone, Agneta (45’st Colombo), Albanese, Di Cecca (32’st Di Giovinazzo). A disp. Fuina, Lacasa,Filannino,Musillo. All. Baldari.

ARBITRO: Nappo di Moliterno  L'arbitro di MIGLIONICO-MARCONIA 0-1  Arbitro Nappo di Moliterno con assistenti Russo e Sisto(Sisto-Russo)
RETI: 15’st Agneta.
NOTE: Espulso al 17’st Fattore. Amm: Acito, Salluce,Battilomo M.,Venezia(M), Cocchiararo, Zuccarelli, Garramone(BM). Rec 1t: 0’ , 2t: 4’

=>Bomber Agneta mette il sigillo sui 3 punti e affossa il Miglionico. Miglionico gioca ma non concretizza.

MIGLIONICO. Stecca la partita fondamentale la squadra di Motta. Contro il Marconia era vietato sbagliare ma ha sbagliato. Almeno 3 le nitide palle gol fornite dall’assist-man Venezia nella prima frazione e non trasformate dagli avanti miglionichesi. Al 1’ è Battilomo A. ad avere sul destro la palla del vantaggio ma spara a rete angolando troppo. La palla si perde sul fondo. Al 5’ è Venezia a provarci ma Rondinone in due tempi gli chiude la rete. Al 10’ risponde su punizione dal limite il Marconia. Il tiro a girare di Albanese sfiora il palo alla destra di Salluce. Al 13’ è ancora valzer dello sbaglio. Fornitore Venezia per Battilomo A. che precipitosamente involatosi dalla destra, saetta alto disperandosi. Al 24’ sempre su passaggio smarcante di Venezia, dalla sinistra è Galeota a strapparsi i capelli per non aver centrato la rete da posizione favorevole solo davanti al portiere. E al 26’ ci si mette pure l’arbitro che non vede tra le proteste locali un tocco da pallavolo di Cocchiararo che svetta alto in area e anticipa Tragni. Al 28’ ancora su punizione il Marconia sfiora il palo con il battitore Albanese e al 35’ è Agneta a driblare la difesa e sparare a rete. Grande balzo felino di Salluce che gli blocca la sfera diretta a rete. Una blanda punizione del neo acqusito Tragni chiude la prima frazione. Nella ripresa il Marconia entra determinato e al 4’ con Di Cecca servito da un errore della difesa, esalta Salluce in una deviazione in angolo. Con il Miglionico in avanti su un rapido contropiede al 15’ arriva la capitolazione. Dalla sinistra è Zuccarelli a lanciare in avanti e crossare per l’accorrente Agneta che spizzica di testa da dentro l’area  e gonfia la rete sul palo opposto tra gli applausi. Cincischia il Miglionico ed al 17’ il neo entrato Fattore dopo solo 4’ di gioco perde la testa e con parolaccia all’arbitro si fa espellere. In 10 contro 11, il Marconia controlla la gara e imbriglia il Miglionico cercando il colpo del KO. Colpo che manca al 28’ con Di Cecca che su calcio d’angolo colpisce di testa e manda alto come alta vola la punizione di Montano dal limite, al 30’ . La gara scivola verso una vittoria degli ospiti che ringraziano il loro portiere al 49’ . E’ Venezia in un forcing penetrativo a sfondare dalla destra e a tirare dall’area piccola. Con coraggio si oppone e salva il risultato Rondinone. Sconfitta che pregiudica il cammino bianco verde verso la salvezza facendo volare ad un buon 17 il Marconia. .Antonio Centonze dal Quotidiano della Basilicata del 09.12.10

< Commenti della settimana > & Prossima giornata   =>

Commento della Settimana

INCREDIBILE...dopo un primo tempo in cui ne potevamo fare almeno 3 di gol...nella ripresa ...il KO e il doppio KO dell'espulsione...inutile di Fattore.

MIGLIONICO.Terza sconfitta di fila per il Miglionico che rende ripido il cammino salvezza. E domenica spareggio salvezza di Venezia e compagni al “Venezia” di Moliterno. Settimana intensa quest’ultima per il Miglionico ma senza alcun frutto. Dopo la sconfitta patita domenica scorsa contro il Real Tolve per una rete a zero e dopo aver sprecato diverse nitide occasioni per passare in vantaggio e far sua la partita, è arrivata un’altra debacle, questa volta casalinga. Nel turno infrasettimanale a godere è stato il Borussia Pleiade Marconia. Stesso filo conduttore per la gara contro una diretta concorrente alla salvezza. “Nella prima frazione –precisa il dirigente Giovanni Pizzolla abbiamo avuto almeno 3 grosse occasioni per passare in vantaggio. C’era solo da essere cinici e mettere la palla in rete ed invece siamo riusciti a sbagliarle tutte. Bastava che almeno una, non voglio esagerare, riuscivamo a metterla alle spalle del portiere e la gara si sarebbe potuta incanalare diversamente. Un primo tempo giocato nettamente meglio dai nostri ragazzi in cui abbiamo prodotto azioni a ripetizione ma non siamo stati bravi a “quagliare” nonostante siamo arrivati per ben tre volte con un uomo solo davanti al loro portiere. La fretta o la paura di sbagliare ha fatto da leit motiv alle 3 nitide palle gol che Venezia aveva procurato con i suoi assist a destra e sinistra. Peccato ma questa purtroppo è stata la realtà!

Sbagliare certi gol in Eccellenza non è possibile perché poi al primo errore sei punito. E così è andata. In contropiede, nella seconda frazione, il Marconia ha superato i nostri e realizzato con il loro bomber veterano un gran bel gol non c’è che dire. Il nostro primo tempo arrembante è andato a farsi benedire insieme al rigore negato per un netto fallo di mano in area del loro centrale che ha anticipato il nostro attaccante Tragni, giunto in settimana per dare manforte e un pizzico di esperienza al reparto avanzato. Poi a far si che il recupero del risultato diventasse una chimera ci ha pensato il miglionichese Fattore che appena entrato al quarto d’ora della ripresa per spingere in avanti, in modo ingenuo, si è fatto espellere dopo solo 4 minuti. In 10 contro 11 e con il Marconia in vantaggio è diventato ancor più difficile recuperare. Abbiamo evitato il colpo del KO ma non la sconfitta.” Adesso la strada verso la salvezza con le 3 sconfitte consecutive, per il Miglionico si fa ancor più ripida. E domenica a Moliterno diretta concorrente con 4 punti in più dei bianco-verdi ci sarà da lottare per fare risultato in attesa di un attaccante che affianchi e porti il reparto avanzato a centrare la rete.  Antonio Centonze.

Commento della Settimana  Commento della Settimana Commento della Settimana Antonio Centonze.dal  Quotidiano della Basilicata del 11.12.10

www.MiglionicoCalcio.itTorna alla HomePage www.MIGLIONICOCALCIO.it