Una luce sullo sport a MIGLIONICO

1ª

 

P

a

r

t

i

t

a

 

d

e

l

 

M

I

G

L

I

O

N

I

C

O

 

C

A

L

C

I

O

LA PARTITA del MIGLIONICO CALCIO 2010/2011

1ª gg -Domenica 12.09.10 ACeSport
MIGLIONICO-A.CRISTOFARO OPPIDO 0-3   < FOTO Vedi le foto by ACe ... della partita& MIGLIONICO-A. CRSTOFARO OPPIDO 0-3. Alcune immagini filmate della partita a MIGLIONICO  FILMATI >

 TRIS dell'OPPIDO a MIGLIONICO - Prima di Eccellenza al "Michele Ditrinco" di Miglionico
vedi > RISULTATI   1ª

  Vincenzo Andrulli con Foto della partita by ACe La squadra del MIGLIONICO CALCIO Supporter del  MIGLIONICO CALCIO

Le FOTO della partita by ACe La squadra del ANGELO CRISTOFARO OPPIDO 2010/2011 che ha affrontato il MIGLIONICO CALCIO -  ECCELLENZA Lucana 2010/2011 Le FOTO della partita by ACe
0 3

Vedi le Cronache e Tabellini della 1ª Giornata da "Il Quotidiano della Basilicata" del 13.09.10 clikkando  >>

Rassegna STAMPA della GIORNATA tratta dal QUOTIDIANO della BASILICATA

MIGLIONICO CALCIO: Deceglie V., Battilomo M., Acito, Salluce, Sabatelli (1’st Venezia), Menzella, Battilomo A. (11’st Fattore), Dimucci (1’st Carbone), Deceglie G., Andrulli,Perrone. A disp.: Capozzi, Lacanfora, D’Aria, Vinzi. All. Nicola Motta.

A.CRISTOFARO OPPIDO Novielli, Maglione,Manniello D.,Leone A., Alfonso, Volturno, Leone G.,Vaccaro, Campisano (35'st Colangelo),Grieco, Manniello F.(34’st Provenzale C.). A disp. Gioiello, Provenzale R., Manniello V.,Giganti,Balsamo. All. Donato Manniello.

ARBITRO:La terna arbitrale di MIGLIONICO-ANGELO CRISTOFARO OPPIDO 0-3.  Arbitro Pascaretta di Moliterno  (Autieri-Lapadula) Pascaretta di Moliterno  (Autieri-Lapadula)
RETI:
38’pt e 33’st Campisano,22’st Vaccaro
NOTE:
Espulso 23’st Acito per doppia ammonizione. Amm:: Battilomo M.,Deceglie G.(M), Alfonso,Campisano(AC). Rec 1t: 2’ , 2t: 2’ . Rec: 2’pt, 3’st.

=>   Buona la prima per l’A. Cristofaro. Miglionico solo nel finale al tappeto sul tappeto verde del “Ditrinco”. L’uomo nero in giallo, con un ingiusto secondo giallo ad Acito, favorisce il tris della squadra bianco-verde di Oppido.

MIGLIONICO. Nella ripresa, Miglionico al tappeto. Complice anche un’ingiusta espulsione per doppio giallo ad Acito, a giudizio dell'arbitro e solo suo, reo di aver toccato la sfera con le mani prima che questa uscisse dalla linea laterale per battere velocemente una rimessa, consente all’Angelo Cristofaro di dilagare realizzando un tris. Sul campo è stata una corretta battaglia con la squadra di Oppido in evidenza sin dai primi minuti. La “Toto Cutugno” di Eccellenza, da qualche anno sempre in zona podio ma seconda, è partita subito arrembante con Campisano che al 2’ sfiora il palo. Al 10’ è ancora l’Oppido ad andare vicino alla marcatura. E’ Grieco che, imbeccato da Manniello F., centra il palo alla destra di Deceglie. Solo al 22’ risponde il Miglionico, oggi in tenuta “All Blacks”. E’ Nunzio Acito, in forcing dalla destra che crossa al centro per l’esordiente under’94, Emanuele Dimucci che dal limite lascia partire un siluro che fa la barba al palo alla destra di Novielli. Al 26’ provvidenziale la schiena di un difensore che smorza un bolide di Antonio Battilomo. Al 30’ è ancora Battilomo a scaldare le mani al portiere ospite che al 37’ si esalta opponendosi alla grande, e salvando la rete da un tiro velenoso destinato a rete del funambolico Vincenzo Andrulli autore di una prova straordinaria. Sulla ripartenza veloce il Miglionico cede e capitola. E’ Campisano a metterci lo zampino su un cross in area e da pochi passi trafigge Deceglie. Miglionico non demorde e al 41’ è ancora Andrulli ad accarezzare la traversa con Novielli superato. La ripresa si apre con due innesti di mister Motta. Carbone e Venezia per provare a ribaltare il risultato. Spinge il Miglionico che al 2’ con Deceglie, imbeccato da un assist di Venezia, tira alto da dentro l’area. Ancora Venezia dal limite sfiora il palo al 4’ e la traversa al 7’. Al 14’ è Vito Deceglie con un intervento spettacolare a salvare il Miglionico dalla capitolazione negando il gol a Campisano che si dispera. Al 17’ una punizione di Venezia impegna Novielli e un minuto dopo un pallonetto beffardo dalla destra di Carbone diretto nell’angolino opposto viene deviato sulla traversa da Novielli. Gol non fatto, gol subito. Al 22’ è Campisano a creare scompiglio nella difesa e servire su un piatto d’argento il pallone sul piede di Vaccaro. Il suo tiro dal limite è una saetta imprendibile nel “sette” alla destra di Deceglie. Dopo il gol la squadra di Motta non demorde ma al 23’ l'alzata del braccio ingiusta (nbyACe visto che la sfera era gia' abbondantemente USCITA di almeno 50 cm. ) con il “giallo” dato ad Acito da un Pascaretta protagonista. In 10 si spengono le speranze e al 33’ arriva la doppietta di Campisano che fissa il risultato. Un Miglionico, giovanissimo, pimpante e tonico che non ha affatto sfigurato contro una squadra candidata a protagonista. Antonio Centonze dal Quotidiano della Basilicata del 13.09.10

 

< <Commenti della settimana > > & Prossima giornata   =>

Maurizio BUONO - a.d. Miglionico Calcio 2009/2010

Esordio in Eccellenza senza punti per il Miglionico di Mister Motta. "Passivo troppo pesante per il gioco comunque espressodichiara il dirigente Buono.

MIGLIONICO. Nulla da fare. La squadra di Oppido, veterana d’Eccellenza, con un passivo di 3 reti a 0, lascia a leccarsi la ferita, un Miglionico che non ha demeritato. “Il risultato negativo con 3 gol di scarto –dichiara il dirigente Buono, sembra far presupporre una gara a senso unico ma così non  è stato affatto. Dopo il primo quarto, in cui l’esperta Angelo Cristofaro, che chiaramente ha uomini di caratura per tentare di vincere il campionato, ha saggiato la nostra tenuta difensiva,  il Miglionico ha iniziato a controbattere e avvicinarsi più volte all’area avversaria. Sul risultato ad occhiali, per  un fallaccio su Andrulli, ci poteva stare l’espulsione di un loro uomo che  avrebbe potuto cambiare le sorti della gara. L’arbitro in quell’occasione, non se l’è sentita di alzare un rosso ma solo un giallo. Lo stesso che ha alzato due volte al nostro Acito.  Ingiusto e compromettente il secondo giallo dato da Pascaretta che oltre a lasciarci per mezz’ora in 10, non ci consentirà di utilizzare un under di  spessore per la prossima!  Un’ammonizione, per aver preso con le mani, senza aspettare che rotolasse ulteriormente, un pallone che era uscito di oltre 50 cm dalla linea laterale!

Già in 11,  contro una delle squadre sicure protagoniste del campionato, era dura lottare per recuperare i due gol. Poi rimanendo in 10 ne abbiamo preso un terzo,  peggiorando il passivo. Non si cercano alibi ma a volte episodi cambiano volto alle partite.” E il dirigente Barletta, aggiunge: “Ho visto comunque una squadra che pur con  giovanissimi under, gli esordienti Domenico Perrone e Emanuele Dimucci sono del 1994, ha giocato a viso aperto e senza paura del più quotato avversario. Buone le prove degli under con Dimucci che sullo 0- 0 ha avuto l’occasione anche per segnare. Il suo tiro si è perso di poco a lato e lo stesso dicasi per il pallonetto tentato dall’altro under’93, Carbone, deviato in angolo con la punta delle dita dal portiere ospite.  E poi sfortunato in diverse occasioni il nostro funambolico Vincenzo Andrulli che lottando su ogni pallone ha impegnato Novelli e sfiorato palo e traversa. L’Oppido ha avuto le sue occasioni e le ha concretizzate quasi tutte. Una parata spettacolare di Vito Deceglie su Campisano ci ha evitato un passivo ancor più pesante ma per il Miglionico visto oggi sarebbe stato davvero troppo.”  Una sconfitta contro l’Oppido ma con la squadra che ha giocato ci puo’ anche stare” le parole di Mister Nicola Motta, deluso per il risultato ma soddisfatto per quanto visto in campo.  Antonio Centonze dal Quotidiano della Basilicata del 16.09.10

www.MiglionicoCalcio.itTorna alla HomePage www.MIGLIONICOCALCIO.it