Una luce sullo sport a MIGLIONICO

 

N

e

w

s

 

M

I

G

L

I

O

N

I

C

O

C

A

L

C

I

O

News: XV Edizione del Torneo Internazionale Under-16  Coppa Gaetano Scirea – La lealtà nello sport"

FINALISSIMA   Sabato  18.06.2011

Risultato

Orari e CAMPO

 JUVENTUS FC

SPARTA PRAGA 3-2

ore 20.45 XXI Settembre di MATERA

FINALE 3° e 4° POSTO Venerdì 17.06.2011

 

 
PARTIZAN BELGRADO NOICATTARO 2-0

ore 17:00  Comunale- GENZANO di LUCANIA

 Dal comunale "Ditrinco" di MIGLIONICO (MT) in collaborazione con  Il Quotidiano della BasilicataIl Quotidiano della Basilicata  www.ilquotidianodellabasilicata.it

è Chiusura  Coppa Scirea JUVENTUS FC, vincitrice della Coppa 2011 e SPARTA PRAGA, sua ultima antagonista hanno entrambe calpestato l’erba del "Michele Arcangelo Ditrinco" di Miglionico. Soddisfazione e ringraziamenti dell'ass allo Sport Piccinni.

MIGLIONICO. Quelle del 13 e 15 giugno, sono state serate di calcio dal sapore internazionale che hanno visto Miglionico salire alla ribalta, grazie alla XV Edizione del Torneo Internazionale Under-16  “Gaetano Scirea – La lealtà nello sport”. Entrambi gli incontri hanno ospitato una finalista. Nella prima di qualificazione, lo Sparta Praga ha pareggiato 2-2 contro la Rappr. Basilicata mentre nella gara dei quarti c’è stato uno straordinario AS Bari-Juventus che ha visto l’affermazione, con un poker, della Juventus poi vincitrice della Coppa. La formazione allenata da Corrado Grabbi è andata in gol con una doppietta di Marchisio e gol di Danza e Decello, futuri campioni della Juve di domani e di cui potremo dire, “passati da Miglionico”. Grande l’affluenza di pubblico nelle due serate sulle tribune del comunale. E nonostante la pioggia caduta copiosa su Miglionico qualche ora prima dell’incontro dei quarti, tanti gli spettatori giunti da diverse parti della regione e dalla Puglia. Abbiamo incontrato l’assessore allo sport Michelangelo Piccinni che ha espresso soddisfazione per un torneo al secondo anno consecutivo a Miglionico. “Avere il torneo a Miglionico anche quest’anno è segno di un operato apprezzato dell’anno scorso. Sono stati giorni intensi sul lato organizzativo in cui tra l’altro si sono inserite anche le cattive condizioni meteo a rendere più complicate diverse situazioni. Il  nubifragio,  abbattutosi su Miglionico qualche ora prima del quarto, ci ha creato seri problemi ad uno dei fari d’illuminazione e  agli impianti audio predisposti. Ma grazie all’intervento della Promige e dell’elettricista Vito Dimucci, tempestivo ad individuare e risolvere gli inconvenienti procurati dalla pioggia, siamo riusciti a poter mandare in scena la  gara prestigiosa toccata al nostro campo.” Uno spettacolo che ha portato allo stadio grandi e piccini. E sempre Piccinni aggiunge: “mi preme ringraziare pubblicamente l’ufficio tecnico e amministrativo del nostro comune sempre celere e puntuale per la buona riuscita dell’evento.  Un grazie sentito va  ai Carabinieri della stazione di Miglionico guidati dal  comandante Mele e alla nostra polizia municipale guidata dalla dott.sa Fabrizio che hanno garantito l’ordine pubblico. Ringrazio inoltre  AdVos, Avis e CRI che hanno presidiato la struttura con un ambulanza per eventuali soccorsi, e altrettanto faccio per l’impegno dei volontari dell’AEOP della Protezione civile di Pomarico che nelle 2 serate hanno consentito un corretto afflusso e deflusso degli spettatori.  Un ringraziamento lo devo anche al MiglionicoCalcio che ha predisposto ogni dettaglio tecnico per utilizzare al meglio la struttura sportiva e ai tanti cittadini che si sono messi a disposizione per aiutarci nell’organizzazione di un evento di cui ringrazio il Comitato Organizzatore per la fiducia accordataci.” Antonio Centonze dal Quotidiano della Basilicata del 20.06.2011

è MIGLIONICO 15.06.11 ore 20.30: QUARTO DI FINALE : AS BARI-JUVENTUS FC 1-4

A Miglionico con l’eclissi di luna la brilla la Juventus. Poker sul Bari e via verso la finale. 

MIGLIONICO (MT) Mercoledì 15.06.11 ore 20.30: QUARTO DI FINALE Coppa gaetano Scirea 2011 : AS BARI-JUVENTUS FC FOTO dal CAMPO Alcune FOTO di AS BARI-JUVENTUS FC  disputata a Miglionico - COPPA GAETANO SCIREA 2011 & A Miglionico (Matera)  Coppa Gaetano Scirea 2011: BARI-JUVENTUS 1-4 .  Alcune immagini filmate della partita disputata al Ditrinco di MIGLIONICOFILMATI << by ACeSport 

a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe AS BARI a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe

JUVENTUS FC a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe JUVENTUS FC  a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe JUVENTUS FC a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe

BARI: Vicino, Petricciuolo, De Paulis; Trillo (25’st Zinetti), Labia, Bitetti (25’st Giampetruzzi); Piergiovanni ( 23’ st Capriati), Toskic, Bongermino (8’st Lorusso P.), Pizzutelli (8’st Lorusso G.), Longo(23’st Troccoli) A disp: Donatelli. All: De Trizio.
JUVENTUS: Leone, Bertinetti (17’st Osella), Cifarelli, Danza (10’st Coviello), Somma, Mannai (16’st Pistone),Decello (10’st Vitale), Castelletto, Marchisio (16’st Tufano), De Crescenzo, Ponsat (10’st Uyi Olaye). A disp: Vannucchi. All. Grabbi.
ARBITRO: Di Noia di Potenza(Ceraldi-Collocola).
RETI: 7’pt Decello,22’pt Danza,7’st e 12’st Marchisio(J), 29’st Lorusso G.(B)
NOTE: Tribune stracolme. Campo in ottime condizioni nonostante copiosa pioggia pomeridiana. Rec. 1t:1’, 2t:5’.

MIGLIONICO. Bel quarto di finale a Miglionico. La 1°  del girone A, l'AS Bari contro la 2° del girone B, la Juventus. La pioggia abbattutasi su Miglionico nel primo pomeriggio non ha fermato la Coppa. La netta affermazione della Juventus di mister Grabbi sul Bari di mister De Trizio, fa volare i bianconeri verso la finale. Un poker senza attenuanti quello subito dalla squadra barese che ha trovato una Juve in una serata, con un eclisse di luna ben visibile dal campo, davvero brillante. Gli inni ufficiali hanno accolto le due squadre in un campo tornato perfetto nonostante la pioggia caduta copiosa. Solo le panchine interrate non ce l’hanno fatta a smaltire tutta quell’acqua. A bordo campo panche di emergenza. Juve subito arrembante. Dopo 7 minuti con Decello si porta in vantaggio. Azione di sfondamento in dribbling dalla sinistra e diagonale che silura Vicino. Juve pericolosa al 13’ con Marchisio. Il suo tiro, trova pronto Vicino alla deviazione di pugno. I ragazzi di Grabbi incalzano e costringono il Bari sulla difensiva. Al 22’ arriva il raddoppio. Sul calcio d’angolo battuto dalla destra, in posizione defilata dalla sinistra è Danza che entra in area e batte a rete. Sul 2 a 0 la Juve insiste e al 34’ è Ponsat a provarci ma la sua conclusione sfiora il palo. Un tiro alto di Toskic su calcio di punizione all 38’ , la risposta del Bari. La ripresa si apre ancora nel segno della Juve e del giovane Marchisio. Suo il colpo di testa a schiacciare in rete al 7’ su un calcio d’angolo battuto dalla sinistra. Nulla può il portiere barese Vicino. E sempre Marchisio, con un colpo di testa a spizzicare su una punizione tesa  battuta dalla sinistra da Castelletto, al 12’ centra il “sette” alla sinistra di Vicino tra gli applausi del pubblico presente. Un poker che abbatte il Bari. La girandola di sostituzioni rende merito ad altri 12 ragazzi che si battono alla ricerca del gol fino alla fine. Al 21’ è Uyi Olaye che simile ad Etoo nelle movenze, gimkana fra i difensori ma il suo tiro finale  si perde a lato. Al 29’ il Bari, in una delle poche sortite in avanti, approfitta di uno svarione difensivo degli juventini e con Lorusso G. che si intrufola in area trova il meritato gol della bandiera. Al 34’ il Bari rischia il quinto gol nel quarto. E’ sempre Uyi Olaye a sfuggire sulla destra e prontamente tirare a rete ma Vicino gli spegne in gola l’urlo del gol. Gol che non arriva neanche per il Bari al 38’ quando il tiro su punizione di Cifarelli si perde sul fondo. Avanti Juve mentre il Bari ai quarti saluta la Coppa. Antonio Centonze dal Il Quotidiano della Basilicata  www.ilquotidianodellabasilicata.it17.06.11


è MIGLIONICO 13.06.11 ore 20:30 RAPPR. FIGC BASILICATA-SPARTA PRAGA 2-2

Il pareggio qualifica ai quarti lo Sparta Praga. Bella ma esce di scena per differenza reti, la Basilicata di Cutro e Santarsiero. D’Andrea e Sima con due doppiette decidono la partita.

 FOTO dal CAMPO Alcune FOTO di Sparta Praga - Figc Basilicata disputata a Miglionico - COPPA GAETANO SCIREA 2011 & A Miglionico (Matera)  Coppa Gaetano Scirea 2011: RAPPRESENTATIVA FIGC BASILICATA-SPARTA PRAGA 2-2 .  Alcune immagini filmate della partita disputata al Ditrinco di MIGLIONICOFILMATI << by ACeSport 

Rappresentativa FIGC BASILICATA a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe  SPARTA PRAGA a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe SPARTA PRAGA a Miglionico (Matera) per la Coppa Gaetano Scirea 2011 Foto della partita by ACe

FIGC BASILICATA:Lafiosca, Carlomagno, De Marco, Inglese, Pellegrini (30’pt Caldararo e 20’st Evangelista), Salamone (1’st Cioffredi), Salera (8’st Podano), Topazio (12’st Mecca), D’Andrea,Toglia, Urbano. A disp: Laterza, Logiudice,Natiello,Tummillo. All: Cutro/Santarsiero.
SPARTA PRAGA:
Prejza, Horvat, Zaviska, Cavos, Sulovsky (30’st Hasek),Vondra, Necas (24’st Kucera), Brezina, Chroust, Matusrk (33’st Vokoun), Sima (33’st Mateika). A disp: Blahovec, Macek, Hrdina. All: Fridek/Tazky.   
ARBITRO:
Ponzio di Senise (Galli-Alagia).
RETI:
41’pt e 2’st Sima (SP); 4’st e 21’st D’Andrea(B)
NOTE:
Campo perfetto. Temperatura gradevole. Rec 1t:1’, 2t:5’.

MIGLIONICO, 13.06.11.  Sparta amara per una Basilicata coriacea. Il pareggio sul campo non basta alla squadra di Cutro e Santarsiero per avanzare in coppa. Per miglior differenza reti nella classifica avulsa, ai quarti di finale, passa la squadra ceca. I cechi di mister Fridek in tenuta gialla hanno controllato agevolmente la gara provandoci dalla distanza ma senza fortuna prima con Cavos al 25’ e poi con Zaviska al 35’ . Una semirovesciata dal limite del lucano De Marco la risposta di una Basilicata sempre in partita. Un primo tempo avaro di grosse emozioni stava scivolando sul pareggio nel mentre proprio nel minuto di recupero Sima ha portato in vantaggio i cechi. Disattenzione su un calcio d’angolo dalla destra e piatto beffardo di Sima che da due passi anticipa il portiere e gonfia la rete prima del fischio finale. La ripresa si apre nel segno del raddoppio ceco. E’ sempre Sima al 2’ che su un batti e ribatti in area, dopo la parata di Lafiosca su tiro di Zaviska è lesto nel tap-in per convertilo in gol. Rabbiosa la reazione della Basilicata che al 4’ con l’agilissimo D’Andrea in contropiede accorcia le distanze. Lancio lungo di Toglia con D’Andrea che come una lepre raggiunge l’area avversaria e beffa con un pallonetto il portiere in uscita. Lo Sparta si riproietta in avanti alla ricerca del gol sicurezza. Al 8’ è Sulovsky a calciare alto da buona posizione. Al 15’ è Cavos a vedersi negare di piede la rete da Lafiosca. E lo stesso Lafiosca si ripete al 21’ con una parata prodigiosa su un tiro a colpo sicuro di Necas da pochi passi. Sulla ripartenza veloce, la Basilicata trova il pareggio. E’ sempre D’Andrea, motorino dell’attacco, lanciato verso l’area da Inglese a penetrare in area zigzagando fra i difensori e gonfiare la rete. Qualificazione in bilico fino alla fine con lo Sparta che va in gol al 35’ ma l’arbitro Ponzio prima sembra convalidare e poi annulla per un fallo su un difensore, fra le proteste, subito rientrate degli ospiti. I minuti finali sono altalenanti con la Basilicata che cerca la vittoria e lo Sparta che difende il suo passaggio del turno in una cornice di pubblico caloroso e  comunque festante. Antonio Centonze dal Quotidiano della Basilicata del 15.06.2011 Il Quotidiano della Basilicata  www.ilquotidianodellabasilicata.it


è Presentazione delle 2 giornate di Coppa: Soddisfazione dell’assessore Piccinni.  La Coppa passa per il secondo anno consecutivo da Miglionico. Campi da calcetto e tennis e campo a 11, fiori all’occhiello della struttura sportiva.

MIGLIONICO. C’è anche l’erba di Miglionico. Ad ospitare due gare del Torneo Internazionale di Calcio Under-16,  meglio conosciuto come Coppa Scirea, ci sarà e per il secondo anno consecutivo anche la struttura sportiva del “Michele Arcangelo Ditrinco”, fresca di lavori di ristrutturazione e riqualificazione. Il manto del comunale, inaugurato l’anno scorso, uno dei migliori manti in erba naturale della provincia, ospiterà il 13 Giugno una gara di qualificazione. A Miglionico, dopo le 20:30, la rappresentativa della FIGC Basilicata  affronterà la squadra ceca dello Sparta Praga. Il 14 invece, sarà la volta di una gara dei quarti per decretare una delle finaliste. La prima classificata del girone A composto da Bari, Zenit San Pietroburgo, Virtus Noicattaro e Pateadores FC USA affronterà la seconda classificata del girone B. Girone B a cui oltre la Juventus partecipano il Club Deportivo Guadalajara, Juve Stabia e FC Matera. Buone le probabilità di vedere a Miglionico almeno un’altra squadra straniera fra  la russa dello Zenit San Pietroburgo e la messicana del Club Deportivo Guadalajara oltre alla possibilità di ospitare la mitica Juventus. Entusiasmo e soddisfazione, quella espressa dall’assessore allo sport, Michelangelo Piccinni, per aver riportato per il secondo anno di fila l’importante manifestazione di spessore internazionale a Miglionico. “L’anno scorso- precisa l’assessore, è stato un esame a forte richiamo quello di ospitare 3 gare del torneo che portò a Miglionico tanti appassionati. Per noi è stata una vetrina importante. L’anno scorso ospitammo l’Hajduk Spalato che conquistò le simpatie dei sostenitori locali per il suo gioco spumeggiante.  E sempre Piccinni aggiunge: L’aver portato a Miglionico 2 partite di un torneo internazionale e altamente qualificato come lo Scirea oltre a darci gratificazione per aver operato bene l’anno scorso, consente al nome della nostra cittadina di uscire anche per quest’anno  fuori dai confini nazionali  e rende merito al nostro impianto. Impianto sportivo  che stiamo cercando di curare e valorizzare al meglio con passione, dedizione e sacrificio. “ Ed è di questi giorni, l’apertura al pubblico del nuovo campo da calcetto e di quello da tennis con un manto in erba sintetica nuovo di zecca. Il campo da calcetto, danneggiato a seguito del nubifragio di qualche anno fa e divenuto vetusto, nel giro di pochi mesi è stato riqualificato completamente  tornando a disposizione degli appassionati che possono ora calcarlo per praticare qualche ora di sana divagazione. Antonio Centonze dal Quotidiano della Basilicata del 04.06.11.

Torna alla Home Page www.miglionicocalcio.it